• Lorenzo

    La vita
    si può raccontare

    solo attraverso le storie, poichè in esse è custodito il senso.

  • Lorenzo-2

    Posso ascoltare l’altro

    nella misura in cui ascolto me stesso.

  • Lorenzo 3

    La differenza non sta

    in ciò che è accaduto,
    ma nel rapporto che abbiamo stabilito con esso.

  • Lorenzo

    La vita
    si può raccontare

    solo attraverso le storie, poichè in esse è custodito il senso.

  • Lorenzo-2

    Posso ascoltare l’altro

    nella misura in cui ascolto me stesso.

  • Lorenzo 3

    La differenza non sta

    in ciò che è accaduto,
    ma nel rapporto che abbiamo stabilito con esso.

Viaggi di mediazione

Marocco, la bellezza in primo piano

Barbara de Santi incontra Lorenzo Moreni

L'incontro è l'occasione per parlare di un particolare modo di intendere il viaggio. Tra un là e un qua, tra il Marocco e l'Italia. Un viaggio per conoscere meglio sé stessi. Il tema centrale del viaggio è la bellezza; preservarla? esibirla? coprirla?

 

30 NOVEMBRE 2016 ATS BRESCIA

Peer esempio  incontro annuale con le scuole che promuovono  la peer education con ATS Brescia

Quest'anno ho preparato e trasmesso un filmato realizzato con studenti frutto delle interviste tematiche condotte in alcuni Istituti che hanno promosso la Peer Education. Differenze, crisi di panico, discriminazioni, amori in adolescenza, religioni sono alcuni dei temi affrontati.
Locandina dell'evento.

IMG 20161130 094334164
IMG 20161130 095041910
IMG 20161130 123141151 HDR
IMG 20161130 124543249 HDR

28 NOVEMBRE 2016 ATS BRESCIA

IN-Genere percorsi contro la violenza di genere

La violenta fragilità dei maschi è un filmato realizzato da Lorenzo Moreni e  Maria Grazia Soldati. Cinque testimonianze di uomini di diverse generazioni interrogano la propria storia personale. Il centro è il rapporto con la forza fisica  in relazione all'altro genere. Quali strategie hanno adottato per evitare di essere travolti dall'istinto? Abbiamo voluto mettere l'accento su cinque storie "normali" per evidenziare che il problema riguarda tutti e non solo  coloro che hanno commesso un atto estremo come l'omicidio.
Locandina dell'evento.

01
02
03
04

4-13-24 OTTOBRE e 11 NOVEMBRE 2016 ATS Brescia

RI-CON-NET-TER-SI, la tutela della salute in età adolescenziale - percorso formativo rivolto ad  Assistenti Sociali  

Con il collega Dott. Angelo Valli (Psicologo e Psicoterapeuta – ATS – U.O. Educazione alla Salute abbiamo fornito ai partecipanti spunti di riflessione e approfondimento sul tema del contatto con l'adolescente. 

 

as 01

16 OTTOBRE Scuola di Psicoterapia Funzionale SEF PADOVA

Psicologia dello Sviluppo, rafforzamento dei fattori protettivi nel lavoro con e per gli adolescenti - laboratorio/seminario rivolto a Psicologhe e Psicologi.

Coinvolto dall'amico Angelo Valli (Psicoterapeuta), ho sollecitato le/i partecipanti con alcune videonarrazioni e attraverso la scrittura narrativa autobiografica ho chiesto di prendere contatto con alcune parti della loro adolescenza. L'intento è di ascoltare il processo evocativo e di dare ad esso una forma. Quanto più una persona è in contatto con la propria adolescenza, tanto più saprà riconoscere, distinguere e incontrare le/gli adolescenti di oggi e di domani.

 

psi 01
psi 02
psi 03
psi 04

Lorenzo Moreni

Lorenzo Moreni educatore, formatore e videomaker. Da venticinque anni si occupa di persone in difficoltà, uomini e donne dipendenti da sostanze stupefacenti, giovani che attraversano crisi esistenziali, prevalentemente maschi, italiani e stranieri. Parte della sua giornata lavorativa la trascorre nelle scuole superiori, col desiderio che gli/le studenti come pure gli/le insegnanti considerino come fonte di apprendimento le diverse forme di differenza, sessuale e culturale. Nel tempo che gli rimane realizza narrazioni video su storie di vita, dalle storie dei vecchi a quelle degli adolescenti alle storie di emigrazione italiana e straniera. Collaboratore scientifico della Libera Università dell'autobiografia di Anghiari (AR). Cofondatore dell'Associazione multiculturale e multi professionale Gruppo Cronos organizza, quando il tempo glielo consente, viaggi di formazione rivolti a persone interessate a sviluppare una pratica politica dello stare insieme tra soggetti di culture differenti. Ha pubblicato: Dentro le storie, educazione e cura con le storie di vita (con M. Soldati e R. Cima) Ed. Franco Angeli, Milano 2000 – Lo specchio del racconto, quando la scrittura a due diventa cura, Ed Unicopli, Milano 2004 – Lasciarsi toccare, tra villaggi, mussem e città del Sud del Marocco, QuiEdit, Verona 2012.

Le pubblicazioni

Dentro le storie

Dentro le storie

Educazione e cura con le storie di vita
Franco Angeli Milano 2000

Ho sempre provato sentimenti contrastanti nell’ascolto delle storie delle persone, alcune mi affascinavano, altre mi sollecitavano il sonno, altre mi infastidivano. Raramente le mettevo in relazione a me. Ascoltare le parole dei miei interlocutori e concentrarmi sui sentimenti, immagini, fantasie, desideri che queste evocano è stata per me un’occasione di ricerca e di comprensione di pezzi della mia vita. Il saggio di cui sono autore mi ha offerto l’occasione di rendere visibile quanto, intuitivamente, avevo fatto per anni: ricercare attraverso la relazione e la scrittura quella conoscenza capace di coniugare la storia personale, l’incontro tra storie diverse ed il rapporto che ognuno di noi conserva con essa.

Lo specchio del racconto

Lo specchio del racconto

Quando la scrittura a due diventa cura
Unicopli Milano 2003

La storia contenuta in questo libro rappresenta lo specchio del rapporto tra un educatore e un utente dipendente da alcool ed eroina alla ricerca di un’emancipazione relazionale. Attraverso la relazione educativa e la scrittura, l’utente è sollecitato a percorrere un viaggio alla ricerca di sé, ad esplorare spazi, a dare loro forma e profondità, a lasciarsi interrogare, ad interagire, ricercando in sé le esperienze da comunicare. Così facendo ri-costruisce quella misura personale ( il rapporto con la propria storia) senza la quale la relazione con le persone diverrebbe perdita, omologazione o pura contrapposizione.

Lasciarsi Toccare

Lasciarsi Toccare

Tra villaggi, mussem e città del sud del Marocco

QuiEdit Verona 2012

E' un libro di viaggio. Cinque persone accompagnate da un mediatore culturale sperimentano l’impatto con un mondo diverso dal proprio. La disponibilità a lasciarsi condurre, ad ascoltare e scrivere cosa in loro accade, a togliere gli occhiali con cui solitamente leggono il mondo per indossarne di nuovi ha fatto di questo viaggio un’esperienza molto particolare.